Linea Cosmetica Personalizzata AFFARE o FREGATURA?

“Sempre più spesso senti parlare di “Linea Cosmetica Personalizzata”,ma ancora non ti sei fatta un’idea chiara sull’argomento?

Scopri nell’articolo di cosa si tratta realmente e se – per il tuo centro estetico – è un affare oppure una fregatura pensare di creare da zero una linea di prodotti a tuo marchio”

Questo mese vorrei affrontare con te un argomento molto interessante al quale, probabilmente, ti sei già avvicinata e hai pensato almeno una volta, anche negli ultimi mesi.

Infatti, nell’ultimo periodo, sempre più centri estetici sono attirati dall’idea di creare una linea personalizzata con il marchio del proprio centro estetico.

Lo spunto nasce da una polemica, che ho visto nascere tra due personalità di grande spicco nel mondo dell’estetica, che hanno assunto posizioni contrarie in questo dibattito.

In questo articolo non farò nomi ma, per semplificare, ti dico che una posizione spinge per la creazione di una linea cosmetica personalizzata per far crescere il marchio del proprio centro estetico.

L’altra posizione ti mette in guardia dal creare una tua linea cosmetica per concentrarti sui trattamenti da effettuare in cabina.

Questa “polemica” mi ha fatto riflettere e ho pensato, quindi di analizzare con te alcuni aspetti legati alla vicenda.

“Passiamo ai fatti: hai realmente mai pensato di creare una tua linea personalizzata? “
Se si, allora, dovresti leggere questo articolo fino alla fine, perché ti sarà di aiuto nell’avere un’idea più precisa negli aspetti normativi e di marketing legati alla produzione di una linea cosmetica con il tuo marchio.

Ti premetto che, a mio parere, entrambe le posizioni della polemica, che ti ho presentato all’inizio dell’articolo, cioè se sia vantaggioso o meno creare una linea personalizzata, siano giuste e vadano perfino nella stessa direzione, se analizzate nei dettagli.

Oggi vorrei ribadire alcuni aspetti normativi e di marketing relativi alla produzione di una linea cosmetica personalizzata per il tuo centro estetico e poterti essere di aiuto nella valutazione, se sia la scelta migliore per te.

Adesso vediamo, molto brevemente, cosa dice la normativa in relazione alla immissione sul mercato di un prodotto cosmetico.

Naturalmente, sarò lieto di inviarti tutti i dettagli normativi, se ne avrai bisogno.
In conformità al regolamento 1223/2009, un prodotto cosmetico presente sul mercato deve avere un P.I.F (product information File).

Un dossier tecnico dove sono raccolte tutte le informazioni relative alla produzione, alle materie prime utilizzate e alla sicurezza di un prodotto.

Sono obbligatori per redigere un P.I.F un Challenge test, ossia un test che verifichi il sistema conservante del prodotto e la Valutazione della Sicurezza, ossia un’analisi delle schede di sicurezza di ogni ingrediente presente nella formulazione che ne garantiscano la non pericolosità dal punto di vista dermatologico.

Il P.I.F stabilisce anche chi sia la PERSONA RESPONSABILE dell’immissione in commercio del prodotto stesso, cioè la persona che si assume la responsabilità davanti alle autorità competenti in relazione ad ogni aspetto di un preparato cosmetico.

Fatto questo un prodotto deve essere notificato presso il CPNP (COSMETIC PRODUCT NOTIFICATION PORTAL), ovvero un portale europeo dove vanno registrati tutti i prodotti cosmetici.

Su questo portale va inserito:
1) la persona responsabile.
2) la formula.
3) la presenza o meno di nano materiali o sostanze dannose (CRM).
4) le grafiche sia del contenitore primario sia secondario.
5) le fotografie del prodotto stesso.

È Buona norma inoltre effettuare il PATCH TEST, ossia il test di irritabilità cutanea per avere un un’ulteriore sicurezza sulla bontà del prodotto.

Come puoi notare è complicato immettere sul mercato un prodotto cosmetico e anche costoso.

La realizzazione di un P.I.F costa da € 1000,00 a € 2000,00 più Test.

Il primo aspetto quindi, da tenere in considerazione, è la serietà dell’azienda a cui ti rivolgi per realizzare una linea cosmetica a tuo marchio.

Le normative sono molto severe e devi assicurarti che tutto quello che, brevemente ti ho elencato, sia stato fatto a regola d’arte.

Il secondo aspetto è quello economico.

Realizzare una linea cosmetica ex-novo è decisamente costoso.

“Veniamo quindi alla domanda decisiva, che devi assolutamente porti, qualora tu voglia realmente creare una linea cosmetica a tuo nome:”

Pensi che usare nel tuo istituto una linea cosmetica personalizzata per il tuo centro estetico possa far crescere la tua attività, aumentando i tuoi margini di guadagno sulla rivendita di prodotti ad uso domiciliare, dando più visibilità al tuo centro estetico?

Eccoci arrivati ad affrontare la seconda tematica di questo articolo, l’aspetto legato al marketing e al marchio o brand del tuo centro estetico.

Infatti, come credo tu già sai, facendo crescere la visibilità e la conoscibilità del tuo marchio, sarai in grado di attrarre nuovi clienti e fidelizzare quelli che già hai.

Anche in questo caso cercherò di essere breve.
Io sono fortemente favorevole all’idea che un’azienda deve differenziarsi dalla concorrenza, offrendo servizi e/o prodotti che non sia possibile trovare uguali dai propri concorrenti.

Ovviamente questo vale anche per un centro estetico.

Ripeto:

Un’azienda per avere successo deve differenziarsi dalla concorrenza e offrire qualcosa di unico che non sia possibile trovare da un diretto concorrente.

La via più semplice per differenziarsi consiste nello specializzare la propria attività, i servizi o prodotti offerti o utilizzati.

Specializzandosi ci si differenzia dalla concorrenza e, con il passare del tempo, si diventa unici nella mente dei propri clienti.

Ti faccio un esempio:

Se avessi un problema cardiaco a chi ti rivolgeresti?

Ad un cardiologo specializzato nel curare le disfunzioni cardiache o a un medico generico?

Un medico generico può fornirti molti preziosi consigli, ma visto che è in grado di consigliarti su ogni aspetto della tua salute, non è in grado di affrontare in maniera risolutiva situazioni che necessitano di una specializzazione maggiore.

Sono convinto, infatti, che tu ti rivolgeresti ad un cardiologo.

Sono convinto anche, che saresti disposta a pagare di più per rivolgerti a colui che reputi abbastanza competente per risolvere un tuo problema specifico.

Ognuno di noi compra beni e servizi per risolvere un particolare bisogno, necessità, voglia e risolvere un problema.

Quindi avere competenze specifiche ed essere specializzati in qualcosa ti fa percepire come la soluzione al bisogno o al problema del tuo cliente.

Quindi differenziandosi dalla concorrenza in maniera forte ed offrendo prodotti o servizi che non possano essere trovati da un tuo concorrente, si finisce per diventare come l’unica scelta nella mente del proprio cliente.

Adesso probabilmente stai pensando….

Quindi se faccio una linea cosmetica personalizzata con il marchio del mio centro estetico faccio crescere la riconoscibilità e il marchio stesso del mio istituto?

Direi decisamente di sì, ma anche in questo caso vorrei approfondire meglio ulteriori vantaggi e svantaggi di questa operazione nello specializzare la propria attività, i servizi o prodotti offerti o utilizzati.

Il primo svantaggio, nella realizzazione di una linea cosmetica a tuo marchio, è il fatto che se usi prodotti cosmetici di un’azienda già conosciuta, probabilmente non dovrai fare troppa fatica nel promuoverla.

L’azienda infatti dovrebbe fare delle attività di marketing autonome che possono attirare clienti nel tuo centro estetico.

In questo casa però potrebbe nascere un altro problema…infatti non hai mai il controllo della situazione: il tuo fornitore può sempre decidere di vendere i suoi prodotti anche ad un tuo concorrente, vanificando tutti i tuoi sforzi nel promuoverlo.

Il secondo svantaggio è il costo della realizzazione di una linea cosmetica completamente tua con formulazioni che tu hai aiutato a realizzare.

Come abbiamo visto ci sono dei costi fissi da affrontare sia dal punto di vista legale (vedi realizzazione P.I.F e Test) sia dal punto di vista della produzione della linea stessa e l’acquisto del packaging, che essendo solo tuo non
potrà essere troppo esiguo.

Questo svantaggio può essere superato personalizzando con il tuo logo una linea cosmetica che un produttore ha già realizzato, che sia corredata di P.I.F e venga notificata con il tuo marchio sul CPNP.

In questo caso è molto importante che questa linea non venga utilizzata anche da un tuo concorrente e che tu abbia un’esclusiva di zona.

Se investi tempo e risorse per promuovere dei prodotti e poi, magari quando sei riuscita a fidelizzare la clientela, trovi un tuo concorrente con gli stessi prodotti, tutto il tuo lavoro viene vanificato ed inoltre, rischi di perdere la faccia.

Il primo vantaggio nella produzione di una linea cosmetica a tuo nome, come abbiamo già accennato prima, è la crescita della visibilità del marchio della tua attività e anche della tua persona.

Le tue clienti infatti porteranno a casa per la cura domiciliare prodotti cosmetici con il nome del tuo centro estetico, vedranno il tuo nome ogni giorno e, molto probabilmente, ne parleranno alle amiche.

Un altro vantaggio consiste nel fatto che, essendo realizzata con il tuo nome, puoi decidere il prezzo di vendita del prodotto in base alla possibilità di spesa delle tue clienti e, quindi, aumentare i margini di profitto e il cassetto della tua attività.

Come abbiamo visto nell’articolo, penso che utilizzare una linea cosmetica personalizzata all’interno della tua attività possa essere un elemento distintivo importante.

Se in cabina utilizzi prodotti cosmetici che hanno già un brand riconosciuto, puoi avere il tempo per far crescere il tuo marchio vendendo alle tue clienti prodotti domiciliari con il tuo logo e sui quali hai un margine maggiore, aumentando anche gli incassi.

Se hai possibilità di fare un investimento importante puoi realizzare la linea da zero scegliendo formulazioni e packaging esclusivi.

Se non vuoi o, non puoi, fare grossi numeri, puoi personalizzare con il tuo logo una linea già formulata da un produttore.

In questo caso devi richiedere un’esclusiva di zona per non trovarti, un domani, un tuo concorrente che utilizza la stessa linea.

In tutti i casi devi accertarti che il produttore abbia ottemperato a tutti gli obblighi di legge e che notifichi sul portale europeo i prodotti con il marchio da te scelto.

Personalmente, sono favorevole all’inserimento in un centro estetico di una linea cosmetica personalizzata, che può aiutare ad aumentare il cassetto del centro dando un incremento alla visibilità del centro stesso.

Ora che hai una visione più chiara dei Pro e Contro del creare una linea cosmetica con il tuo marchio puoi decidere se questa sia la scelta più adatta per il tuo centro estetico.

Se hai già deciso che avere la tua linea personalizzata (di alta qualità e che rispetti tutte le normative vigenti) sia la scelta migliore per te…io posso aiutarti.

Clicca col mouse sul link seguente e scopri come avere una linea cosmetica di alta qualità con il plus dell’acqua ipertermale di Abano con il marchio del tuo centro estetico.

http://www.abanotermecosmesi.com/lineapersonalizzata

Dr. Junio Lamannis

Inserisci il tuo commento tramite Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field