L ’abusivismo ti fa rizzare I capelli?

Questo mese vorrei parlare di un problema che sicuramente grava anche su di te, costringendoti ad abbassare i prezzi e pagare sempre più tasse.

Come avrai capito questa piaga è l’abusivismo, problema che lo stato non riesce a risolvere e che, nel settore dell’estetica, assume dimensioni a dir poco imbarazzanti, mettendo a rischio la tua stessa attività.

L’ Abusivismo infatti ha un valore di 2,5 miliardi di euro solo in Italia.

Questo fa si che aziende in ogni settore abbiano meno incassi e paghino più tasse.

Molte mie clienti nel corso del tempo mi hanno parlato delle difficoltà che questo porta nei loro centri estetici e che, se vengono a conoscenza di abusiva che lavora vicino a loro, non sanno a chi rivolgersi per segnalare l’abuso, oltre alla paura per eventuali ritorsioni che possono subire da chi vorrebbero segnalare alle autorità.

Il desiderio di aiutare le mie clienti e capire a fondo questo problema mi hanno portato a conoscere un associazione che a livello nazionale combatte l’abusivismo in ogni settore merceologico, ma in particolar modo nel canale “ estetiste e parrucchieri”.

Questa associazione si chiama STOP ABUSIVO.

Ecco una breve descrizione delle sue attività:

Stopabusivo” è l’innovativo portale che offre un servizio gratuito indirizzato ai cittadini che vogliono segnalare un caso di abusivismo di cui siano a conoscenza.

L’obiettivo del nostro portale Stopabusivo è quello di assistere chi decide di segnalare episodi di abusivismo.

Denunciare l’abusivismo dovrebbe essere per il cittadino un atto dovuto che gli fa onore, e non, come purtroppo spesso accade, un atto di coraggio che gli può causare ritorsioni anche sul proprio posto di lavoro.

Le tutele per i segnalanti esistono, ma non sempre sono in grado di garantire la sicurezza o la tranquillità di chi segnala.

STOP ABUSIVO garantisce la tutela e la riservatezza del segnalante.

In nessun caso l’identità o altri dati identificativi del segnalante saranno inoltrati senza il suo consenso.

Noi abbiamo deciso di diventare partner di questa associazione aiutando le nostre clienti che si trovano in difficoltà a causa della concorrenza sleale.

Se vuoi maggiori informazioni o hai qualche problema con un concorrente abusivo non esitare a contattare me o il mio staff, nel frattempo ti allego il link dell’associazione se vuoi saperne di più.

 

STOP ABUSIVO

 

 

 

Inserisci il tuo commento tramite Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field