E’ tempo di RISTRUTTURARE la pelle

Archiviata l’estate, l’abbronzatura fa il suo decorso e la pelle torna alla sua routine.

Se da un lato siamo tutte convinte (e soddisfatte) di avere ottenuto un aspetto sano perché baciato dal sole, dall’altro trascuriamo con facilità l’ipotesi che la pelle possa avere ora nuove necessità di cui non sospettiamo l’esistenza.

L’abbronzatura, a volte, può ingannare e fungere da “copertina” a una serie di problematiche da rientro che possono essere più o meno critiche. Ne sono un esempio i casi di disidratazione della pelle, di aumento di eruzioni cutanee, di accumuli di melanina ecc.. Per non parlare poi delle rughe e delle macchie solari che, se non sono state trattate correttamente in vacanza, non esiteranno a ripresentarsi puntuali in autunno.

La cliente chiede aiuto all’Estetista di fiducia per ristrutturare la pelle e metterla in grado di affrontare i rigori invernali.

Che fare?

Eseguiamo un trattamento viso- corpo ristrutturante con lo scopo di risolvere o attenuare tutte le problematiche di una pelle stressata: perciò idratiamo, purifichiamo, doniamo tutti gli oligoelementi perduti e stimoliamo le cellule a lavorare al meglio.

Con l’esposizione solare la pelle reagisce ispessendosi e questo fenomeno è chiamato ipercheratosi. La pelle diventa quindi più opaca e apparentemente secca: si tratta di una reazione di difesa verso il sole.

Inoltre, anche il sale marino e il vento contribuiscono a peggiorare la situazione, perché accelerano la perdita di acqua da parte della pelle, provocandone la disidratazione. Questi due fattori possono determinare un intenso stato di secchezza con desquamazione.

Prima di tutto la pelle ha sete e il primo passo è regalare a viso e corpo un surplus d’idratazione. Sono da evitare le creme corpose e iper-nutrienti, più adatte alla stagione più fredda, e le texture non formulate specificatamente per l’idratazione, perché rischiano di “bagnare” la pelle senza trattenerne i liquidi all’interno.

Un grande aiuto arriva dalla ricerca biocosmetica Aponus sull’idratazione profonda. La nuova generazione d’idratanti, infatti, punta tutto sull’acqua, con formule in grado di veicolare nell’epidermide grandi quantità di acqua, di catturarla e trattenerla il più a lungo possibile.

Consigliamo l’utilizzo di un Siero Jalur ricco di acido jaluronico.

L’acido ialuronico è uno dei più importanti componenti della cute, dove svolge innumerevoli funzioni.

È una molecola capace di legare una grandissima quantità di acqua: pertanto una pelle ricca di acido ialuronico è una pelle idratata, turgida e compatta. Inoltre funziona come una sorta di binario attorno al quale si organizzano le altre molecole, di conseguenza la pelle ricca di acido ialuronico ha una struttura più omogenea e resistente) e di altri prodotti presenti nella gamma di Aponus Cosmetics.

Ora pensiamo a purificare la pelle In questo caso la prima cosa da fare è uno scrub biomimetico su viso e corpo, almeno due volte a settimana, senza timore di eliminare anche il colore perché lo scrub agisce sulle cellule che si sono già “staccate” dall’epidermide (per l’appunto, già “morte“), e non intacca in alcun modo l’abbronzatura. Anzi, rende la pelle più levigata, luminosa e la prepara a ricevere in modo ottimale i trattamenti successivi.

Perché non utilizzare il fango ipertermale?

Un bel massaggio sul corpo con questo prodotto remineralizza purifica e illumina la cute.

L’utilizzo per il massaggio del viso e del corpo di Essential Oil e di creme specifiche aiuta la cute a ristrutturarsi.

La “ristrutturazione viso” restituisce le sostanze necessarie all’epidermide potrà riorganizzarsi e stabilizzarsi. Una volta ristrutturata, l’epidermide sarà in grado di immagazzinare i principi contenuti nei prodotti, affinché la pelle ne goda nel momento del bisogno.

Indipendentemente dall’età, a volte il viso presenta un colorito terreo o scialbo, la fronte ha contratture che accentuano le rughe, il perimetro appare appesantito e sformato da ristagni, e l’espressione risulta alterata da contratture della mandibola e del collo. Questi sono sintomi di un metabolismo cutaneo alterato, causato da stili di vita errati (alimentazione e sonno, fumo, …) che affaticano la funzione detossinante della pelle e, quando compromettono anche le ghiandole sebacee, lasciano “orribili” brufoletti.

La prima fase della “ristrutturazione viso” ha come obiettivo quello di risolvere questa situazione, stimolando il microcircolo dermico durante la fase di depurazione. Ne deriva la possibilità di nutrire e ossigenare meglio il derma papillare, migliorando l’aspetto dell’epidermide e facilitando il riassorbimento di ristagni che alterano i lineamenti. Durante il trattamento si provvede, inoltre, ad allentare le contratture del collo e della mandibola, che induriscono l’espressione.

Dalla “ristrutturazione corpo” deriva un’immediata sensazione di elasticità e turgore. Una pelle ristrutturata si difende meglio, il suo colorito torna trasparente, l’abbronzatura risulta più omogenea e intensa, dura più a lungo e svanisce senza macchie.

In estetica oggi si respinge ogni ipotesi di trattamento o di massaggio localizzato, perché la pelle è un organo la cui attività fisiologica è uguale in ogni suo centimetro quadrato. Questo però non esclude la possibilità, una volta stabilizzati i risultati della ristrutturazione dell’epidermide e della depurazione del connettivo in generale, di concentrare l’attenzione su quelle aree del corpo che richiedano una cura speciale, quali, ad esempio, le aree più fragili (seno, addome, interno delle cosce e delle braccia) o le aree che presentino problemi specifici (smagliature).

La seconda fase della “ristrutturazione viso” è chiamata “effetto retard”, e permette all’epidermide ristrutturata di saturarsi di principi attivi biocompatibili, per poi metabolizzarli man mano nel tempo, in modo da prolungare al massimo il loro effetto benefico.

Prodotti consigliati:

Latte DetergenteTonico RiequilibranteScrub BiomimeticoTime Secret JalurBio-Crema Idratazione ProfondaTime Secret maschera JalurFango Ipertermale CorpoBio latte Idratante Corpo Essential Oil.

 

Vuoi ricevere anche tu GRATIS ogni mese, 12 pagine di risorse e strumenti per aumentare il flusso di cassa e sbaragliare la concorrenza nel settore estetico?

Scarica subito la tua copia della “newsletter dell’estetica” cliccando sul pulsante qui sotto ⤵⤵

Iscriviti alla newsletter

 

Inserisci il tuo commento tramite Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field