Detox in&out

La pelle è l’organo più grande del corpo e si purifica in modo naturale, nonostante ciò ha comunque bisogno di un supporto per rimanere pura.

Perché?

Inquinamento atmosferico

Contiene IPA (idrocarburi policiclici aromatici), che possono causare cancro alla pelle, disidratazione, infiammazione, perdita di elasticità, tono della pelle non uniforme e disfunzioni della barriera cutanea.

Sigarette

Fumarne anche solo 1 può ridurre il flusso sanguigno nella pelle fino a 90 minuti.

Stress

Un aumento dei livelli di stress può provocare una maggiore produzione di sebo, arrossamenti e rallentare il ricambio cellulare.

Accumulo di sostanze

L’uso intensivo di creme solari e trucco, senza una pulizia approfondita, può rendere la pelle opaca e spenta, congestionarla e irritarla.

Alimentazione errata o in eccesso

Queste situazioni provocano un’abnorme produzione di radicali liberi.

Negli ultimi decenni, l’attenzione della ricerca si è concentrata in modo particolare sui radicali liberi a causa del loro coinvolgimento nei processi d’insorgenza e sviluppo di numerose malattie.

I radicali liberi (free radicals o ROS, dall’inglese Reactive Oxygen Species) sono composti chimici molto instabili e fortemente reattivi che si formano durante la normale attività metabolica dell’organismo umano. Sono molecole o parti di molecole che possiedono un elettrone in meno e si formano naturalmente all’interno delle cellule del corpo quando l’ossigeno viene utilizzato nei processi metabolici per produrre energia (ossidazione).

Hanno un’alta reattività per cui tendono a captare da altre molecole l’atomo di idrogeno di cui sono carenti, determinando una reazione a catena, molto tossica per l’organismo. I radicali liberi, agendo sui grassi delle membrane cellulari e sulle proteine del nucleo cellulare, determinano grossi danni alle cellule, disintegrando le membrane e i nuclei.

Questi Radicali Liberi non si possono vedere né sentire, sono subdoli e silenziosi, eppure rappresentano un’importante minaccia per il nostro organismo, perché ne possono minare l’integrità, esercitando una vera e propria aggressione cellulare, chiamata stress ossidativo. Il nostro organismo si difende dal loro attacco con un sistema antiradicale, che si chiama sistema antiossidante. Questo sistema, formato prevalentemente da sostanze enzimatiche endogene (superossidodismutasi, catalasi, glutatione perossidasi) e da vitamine che ricaviamo dai cibi (soprattutto da frutta e verdura), fa si che il livello dei radicali liberi rimanga a valori normali.

Se però per diverse ragioni la loro produzione aumenta, il nostro sistema non è più in grado di tenere un livello normale e si verifica quello che chiamiamo stress ossidativo. Lo stress ossidativo porta, nel tempo, a danni organici certi, causati dall’aggressione da parte dei radicali alle strutture della membrana cellulare con una compromissione della funzionalità. A livello estetico questo processo porta inevitabilmente a un invecchiamento precoce con rilassamento cutaneo, comparsa delle rughe e invecchiamento della pelle.

Come combatterli?

Noi proponiamo di guardare all’azione degli oligoelementi che intervengono nella formazione e nella molecola stessa degli enzimi che l’organismo utilizza nella sua battaglia quotidiana contro i radicali liberi, causa anche dell’invecchiamento cutaneo.

Fanno parte di molti sistemi metabolici dell’organismo ed entrano nella composizione del glutatione perossidasi, enzima principe contro l’ossidazione cellulare.

L’acqua ipertermale di Abano Terme con la sua ricchezza ed equilibrio di macro e microelementi* è in grado di aiutare la pelle a proteggersi e a combattere.

Che cosa sono questi minerali?.

Sono elementi chimici di natura inorganica, ossia non contenenti carbonio, indispensabili alla vita e alla salute del nostro organismo.

Vengono classificati in due gruppi, in base alla quantità giornaliera assimilata dall’organismo:

• Se è uguale o superiore a 100 mg si tratterà di microelementi: calcio, cloro, fosforo, magnesio, potassio, sodio, zolfo rientrano in questa categoria.

• Se è inferiore a 100 mg e spesso molto limitata (tracce) si tratterà di oligoelementi. Sono il rame, lo zinco, il manganese, lo iodio, il germanio, il fluoro, il ferro, il cromo, il cobalto, il vanadio, il silicio, il selenio, il nickel, il molibdeno.

Che cosa può consigliare un’estetista oculata alle proprie clienti all’inizio del 2019 se non partire con due buoni propositi?

Primo buono proposito: disintossicare.

Secondo: illuminare, che poi è una conseguenza diretta del primo.

A risentire dei “bagordi” non è solo il corpo, appesantito da ritenzione idrica e chili di troppo, ma anche la pelle del viso.

Questa può apparire più spenta e stanca del solito, costellata da nuove imperfezioni (rossori, punti neri e brufoli), segnata da borse e occhiaie. La ragione è da attribuire allo stress a cui è stata sottoposta nelle ultime due settimane e, quindi, all’accumulo di tossine. L’operazione di pulizia e di rigenerazione consiste in una doppia azione di detox,
da effettuare sia dall’interno sia dall’esterno.

Detox “In”

Il cibo è il più valido alleato per depurare l’organismo e, di conseguenza, anche la pelle. Gli alimenti da preferire sono frutta e verdura, ricche di sostanze che favoriscono la digestione e il drenaggio. Come ananas, cetriolo, limone e peperoncino. Le zuppe a base di broccoli e fagiolini e i succhi verdi (le verdure a foglia sono le più disintossicanti, vedi tarassaco, bietola e spinaci ) condensano in pochi sorsi straordinarie capacità depurative.

Detox “Out”

Non abbiate paura, però, in questi casi non bisogna andare nel panico perché esistono dei rimedi efficaci per far ritornare le vostre clienti belle e splendenti, in men che non si dica.

I prodotti di Abano Terme Biocosmesi Originale aiutano a ripulire in profondità, drenare e rivitalizzare la pelle stanca e stressata con risultati sorprendenti.

Una doppia strategia di detox in&out da imparare e mettere in atto anche più in volte nel corso dell’anno. Utile particolarmente dopo periodi faticosi, cambi di stagione e notti e giorni particolarmente folli.

Cibo spazzatura, panini veloci alternati a cenoni pantagruelici, alcolici.

Vuoi ricevere anche tu GRATIS ogni mese, 22 pagine di risorse e strumenti per aumentare il flusso di cassa e sbaragliare la concorrenza nel settore estetico?

Scarica subito la tua copia della “newsletter dell’estetica” cliccando sul pulsante qui sotto ⤵⤵

SI > Voglio ricevere la Newsletter

Inserisci il tuo commento tramite Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field