Come è fatta un OFFERTA?

Il mese scorso abbiamo visto le diverse tipologie di offerte in relazione alle finalità che stiamo seguendo con le nostre campagne marketing.

Adesso vediamo come va strutturata una singola offerta e quali siano gli elementi imprescindibili per renderla veramente efficacie.

Questa è la struttura nel dettaglio:

1. HEADLINE
2. TRASFORMAZIONE CHE OTTERRA’ IL PROSPECT O RISULTATO FINALE
3. BULLET POINT
4. BONUS
5. TESTIMONIANZE
6. GARANZIA
7. PREZZO
8. SCARSITA’
9. CALL TO ACTION

1 HEADLINE:

Ci sono di diversi possibili modelli di Headline da utilizzare ma intanto è importante sottolineare come:

1. I caratteri vadano grandi e in grassetto, non debbano essere tutti maiuscoli
2. Se Possibile vada messa all’interno di “virgolette”
3. Debba essere di colore rosso o blu

Modelli:

HEADLINE basate sull’ottenimento o trasformazione.

(Ecco) come avere (risultato desiderato) in un (periodo di tempo breve).

Scopri come avere (risultato desiderato) senza avere (aspetto negativo tipico del raggiungimento del risultato stesso).

“Ecco i 3 segreti per ringiovanire la pelle del tuo viso senza ricorre ad interventi chirurgici, aspettare mesi a vedere i risultati e dover chiedere un finanziamento in banca.”

Ci sono moltissimi modelli di headline studiati da i grandi copy e se ti interessa possiamo approfondirli con un articolo specifico.

2) TRASFORMAZIONE- RISULTATO

In Ogni offerta deve essere chiaro lo scopo o lo stato che otterrà chi approfitterà dell’offerta stessa.

Questo paragrafo va a definire quanto espresso nell’headline e funge da transizione con i bullet points e il resto dell’offerta stessa.

Tipicamente, secondo un modello introdotto dal leggendario Gary Halbert, questa transizione viene espressa da una frase introdotta dalle parole “SE” e “ALLORA

Ad esempio:

Se anche tu stai combattendo contro l’invecchiamento cutaneo, hai provato tutto quanto ti viene proposto da riviste del settore e ti sei già affidata, con scarsi risultati, ad estetiste poco qualificate, allora non puoi fare a meno di scoprire i 3 veri segreti che permetteranno alla tua pelle di rimanere giovane, tonica ed idratata.

3) BULLET POINT

I bullet points sono dei paragrafi, nei quali si specifica al lettore perché dovrebbe aderire all’offerta in oggetto.

Si deve cominciare elencando le caratteristiche del prodotto, per poi specificare il beneficio che questa caratteristica porta al potenziale acquirente.

Devono essere espressi in modo da creare curiosità ed interesse.

Quindi ecco le 5 regole cardinali per i scrivere al meglio i nostri bullet:

1) Esprimere un chiaro vantaggio e una promessa al lettore.
Sono come piccole headline.
Incoraggiano il lettore a proseguire nella lettura della nostra offerta e lo portano a seguire la nostra call to action.

2) Se possibile, mantenere i bullet points simmetrici, (il che vuol dire: una, due o tre righe ciuscuno.) in questo modo è più facile da leggere per il potenziale acquirente proseguire nella lettura del nostro pezzo.

3) Evitare di rendere i bullet confusionari con sotto-paragrafi o sotto-elenchi numerati.
Sono fatti per semplificare e non per creare confusione al lettore.

4) Pratica il parallelismo. Mantieni tematici i tuoi gruppi di bullet points, inizia ogni bullet con la stessa parte del discorso e mantieni la stessa forma grammaticale.

5) Ricorda che i bullet (come le headline ) non sono necessariamente frasi. Se vuoi scrivere frasi complete, segui un paragrafo o una lista numerata.

4) BONUS
Ci sono due principali tipi di Bonus:
1) correlati con l’offerta
Ad esempio: buono sconto per acquisti successivi, video esplicativi del prodotto o approfondimenti del settore, iscrizione gratuita alla community, prodotto complementare in omaggio etc. etc.
2) Non Correlati

Ad esempio collegati ad un evento o festività (cena omaggio per una festività particolare)

Il prossimo mese vedremo in dettaglio gli altri 5 elementi che compongono un offerta.

Ovviamente ognuno dei punti trattati andrebbero approfonditi almeno con un articolo specifico.

Quindi se ti fa piacere esaminare più a fondo questi elementi scrivimi su info@aponuscosmetics.com e affronterò l’argomento in maniera più dettagliata presentandoti ulteriori modelli ed esempi pratici.

Vuoi ricevere anche tu GRATIS ogni mese, 12 pagine di risorse e strumenti per aumentare il flusso di cassa e sbaragliare la concorrenza nel settore estetico?

Scarica subito la tua copia della “newsletter dell’estetica” cliccando sul pulsante qui sotto ⤵⤵

SI iscrivimi alla Newsletter

 

Inserisci il tuo commento tramite Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field